Skip to Content

Category Archives: News

Multe: pagandole tramite home banking si avranno due giorni in più

Il Decreto Legge n° 18/2016 è intervenuto per risolvere un problema che sempre più spesso ha messo in difficoltà sia gli automobilisti che gli autotrasportatori.

Utilizzando i sistemi informatici per il pagamento delle multe, si è reso necessario intervenire per ovviare al problema della differenza di data tra esecuzione dell’operazione e accredito della valuta vero e proprio.

La modifica inserita nel Decreto, infatti, recita testualmente: “per i pagamenti diversi da quelli in contanti o tramite conto corrente postale, l’effetto liberatorio del pagamento si produce se l’accredito in favore dell’amministrazione avviene entro 2 giorni dalla data di scadenza del pagamento”; questo vale anche per quello che viene considerato “tempestivo pagamento” e che produce una riduzione del 30% per chi paga entro i primi 5 giorni dall’avvenuta contravvenzione.

0 Continue Reading →

Costi di esercizio Febbraio 2016: la tabella coi valori indicativi

Sono stati pubblicati dal Ministero dei Trasporti i valori indicativi relativi ai costi di esercizio 2016 per quanto riguarda il costo al litro del gasolio per autotrasporto, al netto di IVA e/o dello sconto del maggior onere delle accise.

In base alla legge di stabilità 2016, dal 1° gennaio 2016, il credito di imposta relativo all’agevolazione su gasolio per autotrazione degli autotrasportatori non spetta per i veicoli di
categoria Euro 2 o inferiore.

Tabella del Mit

0 Continue Reading →

Pubblicati i divieti integrativi 2016 per i trasporti eccezionali

L’Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori (AISCAT) ha ufficialmente comunicato alle concessionarie delle autostrade le direttive 2016 riguardanti i divieti integrativi per i trasporti eccezionali.
Le giornate di divieto stabilite sono le seguenti:

  • 5 Marzo, dalle ore 8 alle ore 14
  • 26 Marzo dalle ore 16 alle ore 22
  • 29 Marzo dalle ore 8 alle ore 22
  • 23 Aprile dalle ore 7 alle ore 14
  • 11 Giugno dalle ore 8 alle ore 24
  • 12 Giugno dalle ore 6 alle ore 7 e dalle ore 22 alle ore 24
  • 18 Giugno dalle ore 8 alle ore 24
  • 19 Giugno dalle ore 6 alle ore 7 e dalle ore 22 alle ore 24
  • 25 Giugno dalle ore 8 alle ore 24
  • 26 Giugno dalle ore 6 alle ore 7 e dalle ore 22 alle ore 24
  • 1 Luglio dalle ore 16 alle ore 24
  • 2 Luglio dalle ore 16 alle ore 24
  • 3 Luglio dalle ore 6 alle ore 7 e dalle ore 22 alle ore 24
  • 8 Luglio dalle ore 16 alle ore 24
  • 9 Luglio dalle ore 16 alle ore 24
  • 10 Luglio dalle ore 6 alle ore 7 e dalle ore 22 alle ore 24
  • 15 Luglio dalle ore 16 alle ore 24
  • 16 Luglio dalle ore 16 alle ore 24
  • 17 Luglio dalle ore 6 alle ore 7 e dalle ore 22 alle ore 24
  • 22 Luglio dalle ore 16 alle ore 24
  • 23 Luglio dalle ore 16 alle ore 24
  • 24 Luglio dalle ore 6 alle ore 7 e dalle ore 22 alle ore 24
  • 29 Luglio dalle ore 22 alle ore 24
  • 30 Luglio dalle ore 0.00 alle ore 8 e dalle ore 22 alle ore 24
  • 31 Luglio dalle ore 6 alle ore 8 e dalle 22 alle ore 24
  • 5 Agosto dalle ore 22 alle ore 24
  • 6 Agosto dalle ore 0.00 alle ore 8 e dalle ore 22 alle ore 24
  • 7 Agosto dalle ore 6 alle ore 7 e dalle 22 alle ore 24
  • 13 Agosto dalle ore 16 alle ore 24
  • 14 Agosto dalle ore 6 alle ore 7 e dalle 22 alle ore 24
  • 15 Agosto dalle ore 0.00 alle ore 8 e dalle ore 22 alle ore 24
  • 19 Agosto dalle ore 16 alle ore 24
  • 20 Agosto dalle ore 16 alle ore 24
  • 21 Agosto dalle ore 6 alle ore 7 e dalle ore 22 alle ore 24
  • 26 Agosto dalle ore 16 alle ore 24
  • 27 Agosto dalle ore 16 alle ore 24
  • 28 Agosto dalle ore 6 alle ore 7 e dalle ore 22 alle ore 24
  • 23 Dicembre dalle ore 16 alle ore 24
  • 24 Dicembre dalle ore 8 alle ore 22
  • 25 Dicembre dalle ore 0.00 alle ore 9 e dalle 22 alle ore 24
  • 26 Dicembre dalle ore 0.00 alle ore 9 e dalle 22 alle ore 24
0 Continue Reading →

Rimborso delle accise sul gasolio del IV trimestre 2015

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha pubblicato sul proprio sito web il software per presentare domanda di rimborso relativa alle accise sul gasolio consumato dagli autotrasportatori nel penultimo trimestre del 2015.

La richiesta di rimborso, nella misura di €214,18609 per mille litri di prodotto, può essere inoltrata da:

1 – gli esercenti l’attività di autotrasporto merci con veicoli di massa massima complessiva pari o superiore a 7,5 tonnellate;
2 – gli enti pubblici e le imprese pubbliche locali esercenti l’attività di trasporto di cui al decreto legislativo 19 novembre 1997, n. 422, e relative leggi regionali di attuazione;
3 – le imprese esercenti autoservizi interregionali di competenza statale di cui al Decreto Legislativo 21 novembre 2005, n. 285, le imprese esercenti autoservizi di competenza regionale e locale di cui al citato Decreto Legislativo n. 422 del 1997, le imprese esercenti autoservizi regolari in ambito comunitario di cui al Regolamento (CE) n. 1073/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio del 21 ottobre 2009;
4 – gli enti pubblici e le imprese esercenti trasporti a fune in servizio pubblico per trasporto di persone.

Il codice tributo da utilizzare per fruire dell’agevolazione attraverso il Modello F24 è il 6740.

0 Continue Reading →

Mezzi pesanti: chiesta la riduzione delle giornate con divieto di circolazione

Con un comunicato congiunto le associazioni dell’autotrasporto Anita e Unatras hanno ufficialmente richiesto per il 2016 l’eliminazione di tutti i venerdì dal calendario dei divieti di circolazione dei mezzi pesanti, in particolare quello del 29 Luglio.

Secondo le associazioni la modifica richiesta non avrebbe oneri gravanti sullo Stato ma sarebbe economicamente positiva per le imprese, i quali interessi devono essere tutelati al pari di quelli degli automobilisti.

Oltre alla riduzione delle giornate con divieto di circolazione, Anita e Unatrans, chiedono anche di poter ottenere e visionare i dati relativi al traffico sulla rete autostradale italiana, in modo da tarare il calendario dei divieti tenendo conto degli interessi e delle esigenze di tutti gli utenti della strada.

0 Continue Reading →

Dal 1 Novembre nuovi dispositivi di sicurezza obbligatori per i mezzi pesanti

In applicazione del Regolamento della Comunità Europea n°661/2009, dal 1 Novembre sono ufficialmente in vigore nuove regole relative alla sicurezza dei mezzi con massa superiore alle 3.5 tonnellate.
I costruttori, ad esempio, dovranno dotare i mezzi sia del sistema che avverte il conducente del cambio di corsia, sia del sistema di rallentamento automatico pensato per i mezzi sopra le 8 tonnellate con sospensioni pneumatiche.

L’Unione Europea, dopo aver studiato le statistiche relative agli incidenti stradali che coinvolgono i mezzi pensanti, ha deciso di rendere obbligatori alcuni sistemi di sicurezza, fin’ora installabili solo su richiesta, che aiutino il conducente ad evitare collisioni.

Dal 1 Novembre, ad essere obbligatorio, sarà anche il Lane Departure Warning System; un sistema di sicurezza che monitora la segnaletica orizzontale ed avvisa il conducente, tramite un allarme sonoro ed una vibrazione del volante, dell’eventuale uscita dalla propria corsia di marcia. Nel caso l’autista non intraprenda la corretta manovra correttiva, il sistema è in grado di correggere automaticamente la traiettoria del veicolo riportandolo in carreggiata.

L’applicazione del Regolamento 661/2009 è un grande passo in avanti verso una politica di impegno per ridurre al minimo il rischio di incidenti stradali che coinvolgano i mezzi pesanti, i loro autisti e tutti gli utenti della strada.

0 Continue Reading →

Il Ministero dei Trasporti estende alla Svizzera il Cqc

Dopo un fitto scambio di note tra il Ministero dei Trasporti e l’Ufficio Federale delle Strade (USTRA) è stato ufficializzata, tramite una circolare, l’estensione alle Carte di Qualificazione del Conducente rilasciate in Svizzera lo stesso regime giuridico previsto per i documenti rilasciati dagli altri Stati dell’Unione Europea.

Ai sensi della direttiva 2003/59/CE l’Italia e la Svizzera riconoscono reciprocamente i titoli che attestano la qualificazione iniziale e la formazione periodica dei conducenti professionali.

0 Continue Reading →

Nel primo semestre del 2015 trend positivo per il trasporto merci

Un’indagine del Confetra rende noto che nel primo semestre del 2015 il trasporto merci ha fatto registrare una crescita in tutti i settori, sia in termini di traffico che di fatturato ad eccezione del transhipment e del trasporto marittimo di rinfuse solide.

Cresce il traffico nazionale su strada, che fa registrare un +4,0%, e quello ferroviario (+2,6%) anche se per quest’ultimo il livello delle tonnellate trasportate resta al di sotto del 60 considerando le 100 del 2007.

Il trasporto e le spedizioni continentali su strada crescono, ma più moderatamente, e anche l’andamento del traffico nei valichi alpini, con pochi decimali di aumento, conferma l’affanno delle economie europee.

Confetra sottolinea inoltre il “sostanziale equilibrio tra aumento del traffico e aumento del fatturato che sembra finalmente chiudere il periodo di erosione dei margini subìto da tutte le imprese del settore”.

0 Continue Reading →

Agosto, ecco le date in cui i mezzi pesanti non potranno circolare

Agosto sarà come sempre un mese particolare per l’autotrasporto e la movimentazione di mezzi pesanti con massa superiore alle 7.5 tonnellate.

Come da normativa, che in casi specifici prevede anche delle deroghe, ecco le date in cui i suddetti mezzi non potranno circolare:

Sabato 1 agosto dalle ore 08.00 alle ore 22.00

Domenica 2 agosto dalle ore 07.00 alle ore 22.00

Venerdì 7 agosto dalle ore 14.00 alle ore 22.00

Sabato 8 agosto dalle ore 8.00 alle ore 22.00

Domenica 9 agosto dalle ore 7.00 alle ore 22.00

Sabato 15 agosto dalle ore 8.00 alle ore 22.00

Domenica 16 agosto dalle ore 7.00 alle ore 22.00

Sabato 22 agosto dalle ore 8.00 alle ore 16.00

Domenica 23 agosto dalle ore 7.00 alle ore 22.00

Sabato 29 agosto dalle ore 8.00 alle ore 16.00

0 Continue Reading →

Come recuperare le accise sul gasolio del II trimestre 2015

L’Agenzia delle Entrate comunica che Entro il 31 luglio 2015, tramite l’apposito software disponibile sul sito www.agenziadogane.gov.it, le imprese dovranno presentare la dichiarazione, per poter recuperare le accise sul gasolio con riferimento ai consumi effettuati tra il 1° aprile ed il 30 giugno c.a.

Possono usufruire del credito di imposta le imprese di trasporto merci che operano con veicoli di massa complessiva pari o superiore a 7,5 ton. In base all’ultima Legge di Stabilità, dall’anno 2015 i veicoli Euro 0, o inferiori, non avranno più il credito di imposta sulle accise.

I crediti sorti con riferimento ai consumi relativi al 1° trimestre 2015 potranno essere utilizzati in compensazione entro il 31 dicembre 2016. Da tale data decorre il termine per la presentazione della richiesta di rimborso in denaro delle eventuali eccedenze non utilizzate in compensazione nel mod. F24, da presentarsi entro il 30 giugno 2017.

Il credito di imposta non rientra nel limite annuale di 250.000 euro quale soglia massima per l’utilizzo in compensazione dei crediti di imposta da indicare nel QUADRO RU del modello di dichiarazione dei redditi.

Il Codice tributo da utilizzare per la fruizione dell’agevolazione in compensazione con il modello F24, è il 6740.

0 Continue Reading →